Il commissario Barnier dichiara di voler escludere l'acqua dalle direttive europee sulle concessioni

Potrebbe essere una vittoria significativa per i movimenti di cittadini contro la privatizzazine dell'acqua: ieri 23 giugno 2013, il commissario Barnier dell'Unione Europea ha annunciato di voler escludere l'acqua dalle direttive europee sulle concessioni.Questa è stata per anni una delle domande chiave degli attivisti per l'acqua in Germania, Austria e molti altri paesi Europei, appoggiata anche da più di un milione e mezzo di persone che hanno firmato l'iniziativa europea dei cittadini sui diritti dell'acqua.

Se la decisione venisse approvata dalla Commissione per intero, servirebbe solo l'approvazione del consiglio dei ministri dell'EU e dal parlamento europeo. Ma la dichiarazione di Barnier di ieri è un enorme passo nella direzione giusta!

L'intero intervento è consultabile al sito:

http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/barnier/headlines/speeches/2013/06/20130621_en.htm